Ciao a tutti!!

Con questo intervento voglio dirvi della decisione che ho preso alla fine di questa estate:

confrontandomi con gli educatori del seminario e in assoluta sintonia con loro ho preso la decisone di interrompere il cammino in seminario.

Decisione presa con grande serenità e con grande fiducia nel Signore che so continua a guidare il mio cammino e grande desiderio di continuare a seguirlo,continuare a cercareefare la sua volontà, Lui, che ha preso la mia vita l’ha guidata giorno per giorno, non l’ha mai abbandonata, e anche adesso mi è accanto in ogni passo del mio cammino.

Certo adesso si apre un periodo che sarà pieno di novità e non nascondo anche una certo timore, dove però, come dice Jovanotti, “la vertigine non è paura di cadere ma voglia di volare…”.

Tengo a precisare che tutto quello che dicevo e facevo l’ho sempre detto e fatto non perché ero seminarista ma perché in quelle cose ci credevo e ci credo! Per questo, anche se inevitabilmente da questo momento cambieranno tante cose, quello che sono, quello che penso, quello che credo, rimane. Così come rimangono tutte le persone incontrate, la verità e la bellezza delle relazioni, la disponibilità e il desiderio di continuare a viverle.

Continuo a credere, continuo a cercare; cerco la via, la verità, la vita. Cerco una vita contagiosa di bellezza e felicità. E so di essere in buone mani perché c’è già stato uno che ha detto “Io sono la via, la verità e la vita…” “… perché la vostra gioia sia piena!”

Gabry