E’ da quando il sole è sorto che non smetto di cercare.
Ho vagato sulla terra. Cerco vita. Cerco amore.
Ho lasciato il mio paese, la mia casa, la mia terra.
Ho seguito sogni e stelle, luci e attese, fumi e promesse.

Son partito e sono andato da Alex, il campione.
Osannato, elogiato, il migliore, il capitano.
Ma poi capita che toppi, giochi male, giù di tono.
E dagli spalti fischi e accuse, ti rinnegano, non ti vogliono.
Dove è andato il capitano? Dove è andata la tua gloria?
Cerco vita. Cerco amore. Addio Alex. Me ne vado.

Son partito e sono andato da Sam, il vero amico.
Affettuoso e premuroso. Ai tuoi amici stai vicino.
Stai attento a quel che dici, ti preoccupi per loro.
Sei presente, disponibile, “se hai bisogno io ci sono”.
Ma poi cambian le situazioni, ed ognuno ha la sua strada.
Questo resta: un messaggio al compleanno e un augurio di Natale.
Nulla più. Più nessuno che ti chiede “come va, amico caro?”.
Cerco vita. Cerco amore. Addio Sam. Me ne vado.

Son partito e sono andato da Ben, il sacerdote.
Idealista e appassionato. Ti prendi cura di chi hai accanto.
Insegni amore, insegni vita, insegni il dono, insegni il bello.
E per ciò in cui credi sei disposto a sacrificare quasi tutto.
Ma poi le parole scivolan via e gli ideali diventano utopia.
E quelli per cui hai donato la vita seguono altre strade, altri valori.
Che frutto ha la tua passione? Che valore ha la tua fatica?
Cerco vita. Cerco amore. Addio Ben. Me ne vado.

Son partito e mi ritrovo con Severus, l’innamorato.
Fai di tutto per l’amata, senza pretender nulla in cambio.
Lei nemmeno sa di te, del tuo amore, della tua sofferenza,
e infelice se ne va, cercando chi la possa amare,
senza capire che dove non pensa ha già trovato ciò che cerca.
Sei insicuro ed impacciato. Resti solo con la tua pena.
Cerco vita. Cerco amore. Addio Severus. Me ne vado.

Son partito e sono andato da John, il professore.
Hai passione in quel che dici, non ti basta la lezione.
Hai tuoi allievi vuoi spiegare la bellezza della vita,
quella forza misteriosa che da senso all’esistenza.
Ma il tuo entusiasmo si va a infrangere su consuetudine e indifferenza.
E a chi importa quel che dici se per altre vie poi si sviluppa l’esistenza?
Cerco vita. Cerco Amore. Addio John. Me ne vado.

E’ da quando il sole è sorto che non smetto di cercare.
Ho vagato sulla terra. Cerco vita. Cerco amore.
Quanti sentieri, quante strade avrò ancora la forza di percorrere?
Quanti sogni, quanti valori sopporterò ancora veder infrangere?
E quando mai in questo mondo troverò quello che cerco?
Senza dire, sconsolato, ogni volta, “me ne vado”?